Acquista & prenota evento

Palchi Comuni 2 - La Stamberga delle Scarpe

   
  Pozzetto di Cittadella - Campo polivalente vicino alla chiesa

Tecnica: Teatro d’Attore
Regia: Matteo Fresch e Nicola Perin
Con: Claudia Bellemo, Gianluca Da Lio, Anna Scomparin
Durata: 55 Minuti
Costumi: Matteo Fresch
Scene: Enrico Patechi
Testo: Isabella La Forgia

Sinossi spettacolo:

C'era molti anni fa una famosa stilista di scarpe magiche, Madame Le Tac, che era la più apprezzata del regno... Fino a quel giorno!
Dopo un gravissimo incidente a palazzo, la poveretta è stata esiliata ed ora vive in una stamberga fatiscente insieme all'assistente Rocchetto... Ma le cose possono cambiare!
Tre strampalati narratori raccontano la storia di Madame, che decide di rimettersi in gioco per realizzare un paio di scarpe adatto al matrimonio della principessa Flanella con il proncipe Damasco. Assieme a lei c’è Rocchetto, un bizzarro aiutante magico talmente appassionato di scarpe che ne riesce a parlar la loro lingua, e loro rispondono.
Ma il passato a volte torna, e le paure di Le Tac sembrano riaffiorare quando la principessa piomba nel negozio e si innamora di un vecchio paio di scarpe fatte di pelle di drago...
Tra colpi di scena e canzoni cantate dal vivo, i tre comici si diletteranno in questo racconto di redenzione e fantasia. Uno spettacolo adatto a grandi e piccini, che può entrare nei teatri come anche nelle piazze, in cui la tecnica dell’attore si ispira ai ritmi e alla musicalità della commedia dell’arte.

Inserisci qui sotto i dati per completare la prenotazione

I campi contrassegnati con * sono obbligatori


0,00€


Prendi visione dell'informativa sulla privacy.

Confermando, ti arriveranno all'indirizzo e-mail indicato tutte le informazioni necessarie.

Confermando dovrai completare l'acquisto tramite PayPal o carta di credito, clicca il pulsante di conferma.
Solamente a transazione avvenuta con successo la prenotazione sarà valida e completata.
Successivamente ti arriveranno all'indirizzo e-mail indicato tutte le informazioni necessarie.

ATTENDERE