I nostri prossimi eventi

Agosto 2022

Mercoledì, 10-08-2022

Cappuccetti Matti - Palchi Comuni 3

 
  Santa Croce Bigolina- Parcheggio del Palazzetto
Cappuccetti matti - Pandemonium Teatro
progetto e regia Tiziano Manzini
con Giulia Manzini e Flavio Panteghini
costumi Emanuela Palazzi
luci Paolo Fogliato
Sinossi spettacolo:
Perché presentare innumerevoli sfaccettature di un personaggio così classico? Per divertirsi naturalmente! E perché crediamo sia sempre più necessario proporre a bambini e ragazzi, e agli adulti che li accompagnano a teatro, una sana dose di “apertura mentale”: disponibilità ad un pensiero libero e creativo, grazie a un teatro che davvero possa stimolare e arricchire adulti e bambini. O come diceva Rodari: “…I bambini non giocano più tanto con Cappuccetto Rosso, quanto con sè stessi: si sfidano ad affrontare la libertà senza paura, ad assumersi rischiose responsabilità.” Che non è poco!!! Buon divertimento.
☂ In caso di pioggia la serata sarà recuperata a data da destinarsi
⭐INGRESSO LIBERO offerto dal Comune di Cittadella
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t26/1.5/16/1f449_1f3fc.png" alt="
Prenota

Leggi tutto...

Giovedì, 11-08-2022

Peter Pan

  Chioggia

Genere: teatro ragazzi/ teatro d’attore e musicale
Durata: ’55 minuti
Cast: Alice Centazzo – Massimiliano Mastroeni – Nicola Perin
Testo e regia: Claudia Bellemo
Assistente di produzione: Ilaria Schio
Scenografie: Enrico Patechi
Costumi: Federica Bugin

Sinossi spettacolo:

Questa particolare versione della storia vedrà i tre attori coinvolti in un’infinità di giochi che partono sempre dall’utilizzo creativo degli oggetti della stanza che man mano assumeranno valenze magiche e fantastiche, poiché riteniamo importante sottolineare la matrice ludica del teatro in cui, grazie all’immaginazione, ogni cosa è possibile, come dice lo stesso Peter creando
vivande e leccornie semplicemente immaginandole. E’ importante dare uno stimolo agli spettatori piccoli e grandi nel riflettere sulla bellezza della fantasia che, in questi tempi, è fin troppo a servizio di un immaginario solo cinematografico. Chicca del progetto: l’intera colonna sonora è suonata live dagli attori e si basa su cover riarrangiate e riscritte dei Beatles.
Abbiamo scelto questa storica band poiché ci interessava creare un ponte immaginario tra il mondo “reale” in cui si trova a vivere il Signor James (avvolto da colori scuri, tipici dei primi anni del Novecento, in cui l’opera è scritta e ambientata) e quello psichedelico anni ’70 adatto ad un mondo più fantastico, come l’Isolachenonc’è. Lo spettacolo presenta forti legami con i ritmi della Commedia dell’Arte e quindi su un impianto fortemente musicale, alternando momenti di divertimento e poesia, con l’obiettivo di attrarre l’attenzione e il cuore sia dei piccoli che dei grandi.

Leggi tutto...

Venerdì, 12-08-2022

Bricola e Regina - Palchi Comuni 3

 
  Piazzetta della Filatura (Ex Jutificio)- Piazzola sul Brenta
Bricola e Regina – Nora Fuser e Giorgio Bertan
Genere: teatro di prosa/ comico /commedia dell'arte
Durata: 90 minuti
Sinossi spettacolo:
Bricola e Regina sono due personaggi con maschera nati dalla creatività e dalle radici veneziane dei due attori Giorgio Bertan ed Eleonora Fuser, in uno spettacolo di genere attore-autore.
Dopo circa vent’anni dalla loro invenzione, queste due maschere ci intratterranno ancora con le loro esilaranti trovate, aggiornate all’attualità, intervallate a momenti di intimità comico-grotteschi, conditi con un linguaggio popolare ormai quasi estinto. Il pubblico, coinvolto dal loro saporito mondo, viene idealmente fatto proseguire lungo l’antica via della Commedia dell’Arte, di cui i due attori sono magistralmente interpreti.
Bricola e Regina, in libera uscita dall’Ospizio di S. Lorenzo dialogano ai margini della società su tutto e su tutti, tra temi universali e vita quotidiana, alternando la cronaca agli aneddoti, i ricordi giovanili ai problemi della terza età. La loro storia di coppia, il passato di ricordi, i rimpianti, le delusioni, le paure, il cinismo (se stava megio co se stava pezo) si alternano tra litigi, scherzi e tenerezze. Bricola e Regina, nella loro pur scomoda vita di strada, esprimono il loro amore per la vita (stemo sempre rampegai) e sono pronti a parlarne con chiunque.
☂ In caso di pioggia la location sarà la Sala Consiliare di Piazzola sul Brenta
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t5/1.5/16/1f4cc.png" alt="
Acquista

Leggi tutto...

Venerdì, 12-08-2022

Peter Pan- Sogni d'estate 2022

 
  Piazza Dall'Armi- Montebelluna
"PETER PAN "
Compagnia Febo Teatro
Genere: teatro ragazzi/ teatro d’attore e musicale
Durata: ’55 minuti
Cast: Alice Centazzo – Massimiliano Mastroeni – Nicola Perin
Testo e regia: Claudia Bellemo
Tecnici: Daniele Schio - Alberto Damiani
Assistente di produzione: Ilaria Schio
Scenografie: Enrico Patechi
Costumi: Federica Bugin
⭐Sinossi:
Questa particolare versione della storia vedrà i tre attori coinvolti in un’infinità di giochi che partono sempre dall’utilizzo creativo degli oggetti della stanza che man mano assumeranno valenze magiche e fantastiche, poiché riteniamo importante sottolineare la matrice ludica del teatro in cui, grazie all’immaginazione, ogni cosa è possibile, come dice lo stesso Peter creando
vivande e leccornie semplicemente immaginandole. E’ importante dare uno stimolo agli spettatori piccoli e grandi nel riflettere sulla bellezza della fantasia che, in questi tempi, è fin troppo a servizio di un immaginario solo cinematografico. Chicca del progetto: l’intera colonna sonora è suonata live dagli attori e si basa su cover ri-arrangiate e riscritte dei Beatles.
Abbiamo scelto questa storica band poiché ci interessava creare un ponte immaginario tra il mondo “reale” in cui si trova a vivere il Signor James (avvolto da colori scuri, tipici dei primi anni del Novecento, in cui l’opera è scritta e ambientata) e quello psichedelico anni ’70 adatto ad un mondo più fantastico, come l’Isolachenonc’è. Lo spettacolo presenta forti legami con i ritmi della Commedia dell’Arte e quindi su un impianto fortemente musicale, alternando momenti di divertimento e poesia, con l’obiettivo di attrarre l’attenzione e il cuore sia dei piccoli che dei grandi.
✔Ingresso libero
⚠CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE
- visitando il sito www.feboteatro.it sezione calendario
- oppure inviando una mail a prenotazioni@feboteatro.it indicando il titolo dello spettacolo, i posti richiesti e un numero di telefono
⭐SOGNI D'ESTATE 2022⭐
Questa rassegna è un appuntamento fisso che il Comune di Montebelluna offre da anni ai suoi cittadini: una bella occasione per la comunità di divertirsi, incontrarsi e crescere insieme.
Quest'anno la Direzione Artistica è stata assegnata alla Compagnia Febo Teatro, con uno specifico filone che guiderà tutti gli eventi: ovvero il tema della "relazioni" tra personaggi, tra attori oggetti, tra parole e gesto.
Un'invito per tutti a riflettere sull'importanza dei legami che creiamo attorno a noi!
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t26/1.5/16/1f449_1f3fc.png" alt="
Prenota

Leggi tutto...

Sabato, 27-08-2022

Il primo bambino su Marte - Palchi Comuni 3

 
  Parco delle Legalità (Via Volta)- Campolongo Maggiore
l primo bambino su Marte – Panta Rei
Genere: teatro ragazzi/ teatro d’attore
Durata: 60 minuti
Testo di Enrico Saretta
Regia di Paolo Bergamo
Con Marco Mattiazzo, Paolo Bergamo e Barbara Scalco
Scenografia e pupazzi di Damiano Zanchetta
Costumi di Stefania Bellò
Selezione musiche di Paolo Bergamo e Marco Mattiazzo
Disegno luci di Davide Stocchero
Sinossi spettacolo:
Il sogno di un bambino, la sua determinazione, il suo coraggio. La straordinaria avventura de “Il primo bambino su Marte” è un viaggio nell’immaginazione e nel suo potere. Protagonista è Luis, giovanissimo tuttofare pieno di idee e con un unico e grande obiettivo: diventare il primo astronauta a raggiungere il “pianeta rosso”, Marte. Ad aiutarlo nella sua impresa, o almeno a provarci, sarà il vecchio e bizzarro nonno, pittoresco personaggio che ha passato una vita a viaggiare, tenendo però i piedi sempre ben piantanti sulla Terra. Luis, invece, no. Luis vuole di più, vuole varcare i confini di questo pianeta che sente stretto e incontrare nuovi popoli: egli, infatti, ha una convinzione, e cioè che l’uomo non sia solo nell’universo. In questo si distingue dall’altro personaggio di questa incredibile e appassionante cavalcata da un pianeta all’altro: Minimarziano. Pure il giovane di Marte, anche lui intriso di sogni e fantasticherie, vorrebbe incontrare altri amici in giro per l’universo, ma a furia di delusioni è convinto invece di essere solo.
Lo spettacolo “Il primo bambino su Marte” è un piccolo grande viaggio nell’immaginazione, nella volontà di non fermarsi alle proprie certezze ma di spingersi
☂ In caso di pioggia la location sarà il Centro Civico di Bojon
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t4f/1.5/16/1f3e0.png" alt="
Prenota

Leggi tutto...

Mercoledì, 31-08-2022

Storie di Gianni - Palchi Comui 3

 
  Ca' Onorai - Piazza vicino alla palestra Comunale San Donato
Storie di Gianni – Teatro delle Quisquilie
Genere: teatro ragazzi/ narrazione
Durata: 60 minuti
Luci e scene Andrea Coppi
Drammaturgia, canzoni, arrangiamenti, interpretazione e regia Massimo Lazzeri
Sinossi spettacolo:
Sono passati più di 50 anni dalla prima pubblicazione di “Favole al telefono”, raccolta di racconti pieni di inventiva e di colpi di scena, frutto di quella “fantasia” che Gianni Rodari trattava quasi come un muscolo da allenare o, meglio, che metteva sullo stesso piano della grammatica, che impone regole da imparare, ma che in questo caso si possono trasgredire, personalizzare, inventare e reinventare. Questi racconti hanno incantato generazioni di bambini, sono ormai dei classici e, come scrive Italo Calvino, “Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire” e ancora “D'un classico, ogni rilettura è una lettura di scoperta come la prima”. Non deve dunque stupire che anche i bambini di oggi rimangano incantati leggendo e ascoltando queste “favole”, perché, malgrado internet e la televisione, potranno sempre immedesimarsi in Tonino, che non aveva fatto i compiti e desiderava diventare invisibile, o in Martino, che voleva sapere dove portasse quella strada che tutti dicevano che non andava in nessun posto.No, non è possibile privare i bambini della curiosità e della capacità di meravigliarsi. E sì, basta davvero poco per suscitare un sorriso e per farli rimanere a bocca aperta. Raccontare una storia è un po’ come cucinare: ci vogliono fantasia e passione, esperienza e creatività; ma
soprattutto, ci vogliono gli “ingredienti” giusti: cose sane e genuine, perché le storie, come il cibo, sono un alimento essenziale della nostra vita. “La Ciambella Addormentata…nel forno” narra l’avventura di due “pâtissiers” alle prese con una ricetta molto speciale. Un giorno i due pasticceri, mentre sono al lavoro nel proprio laboratorio, ricevono un ordine molto particolare: il Conte De Abat Jour festeggia il suo compleanno e i due cuochi dovranno creare una torta unica, qualcosa che possa accontentare i difficili gusti del Conte e dei suoi invitati.
Per preparare un dolce “da favola”, il duo dovrà utilizzare tutta la sua fantasia e metterci dentro qualcosa che
lo renda veramente originale! È così che i due personaggi, con l’ausilio di ingredienti e utensili da cucina,
prepareranno il proprio dolce, immaginandone e raccontandone la storia ispirata alla fiaba classica de “La
Bella Addormentata”, parte di quei racconti che le nonne ci leggevano da bambini, quando preparavano
per noi dolci e biscotti fatti con amore, per nutrirci e accompagnarci nella nostra crescita
☂ In caso di pioggia la serata sarà recuperata a data da destinarsi
⭐INGRESSO LIBERO offerto dal Comune di Cittadella
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t26/1.5/16/1f449_1f3fc.png" alt="
Prenota

Leggi tutto...

Settembre 2022

Giovedì, 01-09-2022

La stamberga delle scarpe

Tecnica: Teatro d’Attore
Regia: Matteo Fresch e Nicola Perin
Con: Claudia Bellemo, Gianluca Da Lio, Rossana Mantese
Durata: 55 Minuti
Costumi: Matteo Fresch
Scene: Enrico Patechi
Testo: Isabella La Forgia

Sinossi spettacolo:

C'era molti anni fa una famosa stilista di scarpe magiche, Madame Le Tac, che era la più apprezzata del regno... Fino a quel giorno!
Dopo un gravissimo incidente a palazzo, la poveretta è stata esiliata ed ora vive in una stamberga fatiscente insieme all'assistente Rocchetto... Ma le cose possono cambiare!
Tre strampalati narratori raccontano la storia di Madame, che decide di rimettersi in gioco per realizzare un paio di scarpe adatto al matrimonio della principessa Flanella con il proncipe Damasco. Assieme a lei c’è Rocchetto, un bizzarro aiutante magico talmente appassionato di scarpe che ne riesce a parlar la loro lingua, e loro rispondono.
Ma il passato a volte torna, e le paure di Le Tac sembrano riaffiorare quando la principessa piomba nel negozio e si innamora di un vecchio paio di scarpe fatte di pelle di drago...
Tra colpi di scena e canzoni cantate dal vivo, i tre comici si diletteranno in questo racconto di redenzione e fantasia. Uno spettacolo adatto a grandi e piccini, che può entrare nei teatri come anche nelle piazze, in cui la tecnica dell’attore si ispira ai ritmi e alla musicalità della commedia dell’arte.

Leggi tutto...

Venerdì, 02-09-2022

Il mago di Oz

  Treviso

Testo: Gianluca Meis
Regia: Pino Costalunga
Con: Claudia Bellemo, Nicola Perin, Sara Favero
Realizzazione scenografie: Guglielmo Avesani
In collaborazione con; Fondazione Aida

Sinossi spettacolo:
Dorothy, una bambina che vive nel Kansas assieme ai propri zii, viene scaraventata da un ciclone improvviso in un paese popolato da strani personaggi. Atterra nel villaggio dei Succhialimoni, degli ometti bizzarri che la ringraziano perché ha ucciso la Strega cattiva dell’Est, schiacciata dalla caduta della casa.

Il suo unico pensiero è quello di fare ritorno a casa, ma pare che il solo che possa aiutarla è il Mago di Oz. Lungo il cammino che la condurrà dal Mago, Dorothy incontra lo Spaventapasseri, il Boscaiolo di Latta e il Leone Vigliacco. I nuovi amici di Dorothy pensano di avere un vuoto da colmare, per questo hanno bisogno dell’intervento del Mago di Oz. Lo Spaventapasseri crede di aver bisogno di un cervello, il Boscaiolo di Latta di un cuore e il Leone di coraggio, mentre Dorothy non vuole fare altro che ritornare nel suo paese.

Durante il viaggio, ognuno di loro, affrontando le proprie paure per superare gli ostacoli che incontrerà lungo il percorso, mostrerà di possedere già ciò che pensava gli mancasse.

Rivolgendoci direttamente al testo di Baum, abbiamo cercato di evidenziarne l'aspetto più "fantastico" legato a quell'esperienza attraverso cui tutti siamo passati: quel pericoloso e tortuoso cammino che è il crescere, il diventare grandi. Ci vuole decisamente cervello, cuore e coraggio!

Leggi tutto...

Sabato, 03-09-2022

La stamberga delle scarpe

  Roma

Tecnica: Teatro d’Attore
Regia: Matteo Fresch e Nicola Perin
Con: Claudia Bellemo, Gianluca Da Lio, Rossana Mantese
Durata: 55 Minuti
Costumi: Matteo Fresch
Scene: Enrico Patechi
Testo: Isabella La Forgia

Sinossi spettacolo:

C'era molti anni fa una famosa stilista di scarpe magiche, Madame Le Tac, che era la più apprezzata del regno... Fino a quel giorno!
Dopo un gravissimo incidente a palazzo, la poveretta è stata esiliata ed ora vive in una stamberga fatiscente insieme all'assistente Rocchetto... Ma le cose possono cambiare!
Tre strampalati narratori raccontano la storia di Madame, che decide di rimettersi in gioco per realizzare un paio di scarpe adatto al matrimonio della principessa Flanella con il proncipe Damasco. Assieme a lei c’è Rocchetto, un bizzarro aiutante magico talmente appassionato di scarpe che ne riesce a parlar la loro lingua, e loro rispondono.
Ma il passato a volte torna, e le paure di Le Tac sembrano riaffiorare quando la principessa piomba nel negozio e si innamora di un vecchio paio di scarpe fatte di pelle di drago...
Tra colpi di scena e canzoni cantate dal vivo, i tre comici si diletteranno in questo racconto di redenzione e fantasia. Uno spettacolo adatto a grandi e piccini, che può entrare nei teatri come anche nelle piazze, in cui la tecnica dell’attore si ispira ai ritmi e alla musicalità della commedia dell’arte.

Leggi tutto...

Sabato, 03-09-2022

Biancaneve e i sette nani - Palchi Comuni 3

 
  Piazzale Centro Civico di Bojon- Campolongo Maggiore
Biancaneve e i Sette Nani – Guardiani dell'Oca
Genere: teatro ragazzi/ teatro d’attore e musicale
Durata: 60 minuti
Attori Eliana de Marinis | Tiziano Feola | Zenone Benedetto
Musiche e versi Antonio Cericola
Luci e audio Carlo Mené
Pupazzi Mario Mirabassi | Laura Pacini
scenografia Mario Mirabassi | Tiziano Feola
Macchine sceniche Tiziano Feola | Zenone Benedetto
Costumi Ettore Margiotta
Testo e regia Ada Umberto De Palma
Produzione TSA Teatro Stabile d’Abruzzo in collaborazione con I Guardiani dell’Oca
Sinossi spettacolo:
Vorrei una bambina bianca come la neve, rossa come il rubino e con i capelli neri, neri come la notte. Vorrei una bambina che sia degna figlia dal re e di sua madre la regina. Sarà dolce , sarà bella come una stella. Sarà forte e coraggiosa e non temerà alcuna selva tenebrosa. La sua voce risuonerà come canto di usignolo, in ogni luogo, in ogni dove, rendendo assai felici gli animi puri come è puro il suo candore.
Uno, due, tre e poi sette gli amici che incontrerà nel bosco nel quale si nasconderà. Strega maligna nulla potrai contro l’amore vero che tu non avrai.
☂ In caso di pioggia la location sarà il Centro Civico di Bojon
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t4f/1.5/16/1f3e0.png" alt="
Prenota

Leggi tutto...

Domenica, 04-09-2022

Storie di Mare

  Anguillara Veneta

Testo a cura di Claudia Bellemo
Regia Claudia Bellemo e Lucia Messina
Con: Lahire Tortora e Moreno Corà
Scenografie e oggetti di scena: Roberta Bianchini
Costumi Federica Bugin
Luci: Daniele Schio
Organizzazione: Massimo Molin
Produzione di Febo Teatro

Sinossi spettacolo:

Chi ha un talento, ha un tesoro!
Talvolta però, questo tesoro lo teniamo nascosto negli abissi del cuore e per portarlo a galla abbiamo bisogno di un incoraggiamento! “Storie di mare” parla proprio di questo, rivisitando tre importanti storie dell’autore Italo Calvino.
Due narratori-marinai ci accompagneranno in un viaggio fantastico di racconti in cui i protagonisti vivranno grandi avventure e saranno messi alla prova, scoprendo che non bisogna avere paura di rivelare i propri talenti al mondo.
Uno spettacolo che, attraverso ritmiche ispirate alla Commedia dell’Arte e uso di oggetti scenici immaginifici, ci rivelerà quanto ogni tipo di viaggio possa essere occasione di incontro e di crescita. Pronti a salpare insieme?
Liberamente tratto dalla raccolta delle “Fiabe italiane” di Italo Calvino.

Leggi tutto...

Domenica, 04-09-2022

La principessa sul pisello - Palchi Comuni 3

 
  San Donato di Cittadella (Piazzale vicino alla Chiesa)
La principessa sul pisello – Febo Teatro e Stivalaccio Teatro
Genere: teatro ragazzi/ teatro d’attore
Durata: 60 minuti
Cast: Claudia Bellemo e Massimiliano Mastroeni
Regia : Michele Mori e Giulio Cannestrelli
Tecnici: Daniele Schio - Alberto Damiani
Maschere: Roberta Bianchini
Costumi: Antonia Munaretto
Produzione Febo Teatro e Stivalaccio Teatro con il sostegno di Fondazione Teatro Civico di Schio e Opera estate Festival
Sinossi spettacolo:
Essere o non essere, questo è il problema! Lo sa bene il povero Principe costretto a stare al passo con la moda pur di piacere ai suoi sudditi. E non vi azzardate a dire che sembra ridicolo, sua madre, la regina, vi farebbe arrestare e chiudere nelle segrete.
Fate attenzione, guardate bene ogni particolare, perché.. l’apparenza inganna e non sempre quello che vediamo è la verità! Come si fa quindi a riconoscere la realtà da una bugia, una Principessa da un’impostora? Con un po’ d’ingegno la verità verrà a galla, basterà imparare a guardare.. ma non solo con gli occhi.
☂ In caso di pioggia lo spettacolo si terrà nella Sala Teatro della Parrocchia
⭐INGRESSO LIBERO offerto dal Comune di Cittadella
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t26/1.5/16/1f449_1f3fc.png" alt="
Prenota

Leggi tutto...

Mercoledì, 07-09-2022

Il segreto del Pifferaio Magico - Palchi Comuni 3

 
  Pozzetto (Campo da Basket del Patronato)
Testo a cura di Claudia Bellemo
Regia Nicola Perin e Lucia Messina
Tutoraggio drammaturgico e registico di Pino Costalunga
Con: Claudia Bellemo, Sara Favero e Silvia De Bastiani
Musiche e vocal coach Elena Nico
Scenografie e grafiche ideate da Enrico Patechi e Ilaria Schio
Costumi Federica Bugin
Luci Daniele Schio
Organizzazione Leonardo Sartori e Massimo Molin
Produzione di Fondazione Aida e Febo Teatro
 
Sinossi spettacolo:
Ne Il segreto del pifferaio magico tre giovani attrici si trovano nella bizzarra situazione di rimanere bloccate, a causa di un problema con le fogne della città, in un teatro trasformato per l’occasione in un deposito per le riserve di cibo.
Notando di non essere sole cercano qualcosa per poter passare il tempo assieme. Ma, intrappolate tra scaffali pieni di cibarie, cosa si può fare a parte mangiare?
Raccontare una storia! Ma ce ne vuole una che ci aiuti a capire cosa sta succedendo, che ci faccia passare la paura ma che anche ci faccia crescere. Così le nostre protagoniste ne approfittano per utilizzare gli oggetti del deposito per raccontare la storia de il pifferaio magico.
Le tre attrici, lasciandosi prendere dalla creatività, creeranno una versione tutta nuova della fiaba, molto più vicina alla realtà di questi tempi: una città invasa dai ratti che distruggono qualsiasi cosa costringendo le persone a rimanere chiuse in casa.
La soluzione potrebbe essere quella di coordinarsi, trovare delle soluzioni comuni, ma gli abitanti divisi e disinteressati, preferiscono aspettare che qualcuno risolva il problema al loro posto. Così tocca ai bambini e ai ragazzi gestire la situazione, studiando come sconfiggere i ratti, scoprendo che forse dietro a tutto questo c’è proprio il pifferaio magico. Mettendosi assieme in prima linea e condividendo l’importanza del senso civico, faranno sì che i ratti fuggano dalla città.
☂ In caso di pioggia la serata sarà recuperata in data da destinarsi
⭐INGRESSO LIBERO offerto dal Comune di Cittadella
Prenota

Leggi tutto...

Venerdì, 09-09-2022

Storie di mare

  Loreto (MI)

Testo a cura di Claudia Bellemo
Regia Claudia Bellemo e Lucia Messina
Con: Lahire Tortora e Moreno Corà
Scenografie e oggetti di scena: Roberta Bianchini
Costumi Federica Bugin
Luci: Daniele Schio
Organizzazione: Massimo Molin
Produzione di Febo Teatro

Sinossi spettacolo:

Chi ha un talento, ha un tesoro!
Talvolta però, questo tesoro lo teniamo nascosto negli abissi del cuore e per portarlo a galla abbiamo bisogno di un incoraggiamento! “Storie di mare” parla proprio di questo, rivisitando tre importanti storie dell’autore Italo Calvino.
Due narratori-marinai ci accompagneranno in un viaggio fantastico di racconti in cui i protagonisti vivranno grandi avventure e saranno messi alla prova, scoprendo che non bisogna avere paura di rivelare i propri talenti al mondo.
Uno spettacolo che, attraverso ritmiche ispirate alla Commedia dell’Arte e uso di oggetti scenici immaginifici, ci rivelerà quanto ogni tipo di viaggio possa essere occasione di incontro e di crescita. Pronti a salpare insieme?
Liberamente tratto dalla raccolta delle “Fiabe italiane” di Italo Calvino.

Leggi tutto...

Sabato, 10-09-2022

Storie di Mare - Palchi Comuni 3

 
  Centro turistico Brenta Bosco di Sacco (Via Umbria)- Campolongo Maggiore
Storie di Mare – Febo Teatro
Genere: teatro ragazzi/ teatro d’attore e narrazione
Durata: 45 minuti
Cast: Moreno Corà - Lahire Tortora
Testo: Claudia Bellemo
Regia : Claudia Bellemo e Lucia Messina
Tecnici: Daniele Schio - Alberto Damiani
Scenografie: Roberta Bianchini
Costumi: Federica Bugin
Sinossi spettacolo:
Chi ha un talento, ha un tesoro!
Talvolta però, questo tesoro lo teniamo nascosto negli abissi del cuore e per portarlo a galla abbiamo bisogno di un incoraggiamento! “Storie di mare” parla proprio di questo, rivisitando tre importanti storie dell’autore Italo Calvino.
Due narratori-marinai ci accompagneranno in un viaggio fantastico di racconti in cui i protagonisti vivranno grandi avventure e saranno messi alla prova, scoprendo che non bisogna avere paura di rivelare i propri talenti al mondo.
Uno spettacolo che, attraverso ritmiche ispirate alla Commedia dell’Arte e uso di oggetti scenici immaginifici, ci rivelerà quanto ogni tipo di viaggio possa essere occasione di incontro e di crescita. Pronti a salpare insieme?
☂ In caso di pioggia la location sarà il Centro Civico di Bojon
<img src="https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t4f/1.5/16/1f3e0.png" alt="
Prenota

Leggi tutto...

ATTENDERE